Stage linguistici e viaggi di istruzione

Ieri sera è stata pubblicata la conversione in Legge del Decreto n. 18. Non ci sono cambiamenti rispetto alla situazione del nostro Istituto. Situazione identica a centinaia e centinaia di scuole italiane. Ad ogni modo, ho deciso di procedere alla restituzione dell’intera cifra alle famiglie, dopo aver valutato il momento di difficoltà sociale; dopo essermi per due mesi  interfacciata con le agenzie, nel tentativo di trovare una mediazione; dopo aver cercato risposte da Uffici preposti. Molto probabilmente le agenzie avvieranno un contenzioso che affronterò.

Ringrazio le rappresentanti di Istituto e le famiglie che si sono affidate al mio operato. Quelle famiglie hanno mostrato correttezza, consapevoli che, scegliendo liberamente di aderire al viaggio, ci si assume un impegno ben preciso.

La scuola, in ogni caso, non organizzerà più viaggi o stage.

Allego il modulo per il rimborso. Va compilato e inviato all’indirizzo mail della scuola (ltps060002@istruzione.it), indicando nell’oggetto il viaggio a cui si riferisce la richiesta. Il rimborso verrà effettuato nei tempi possibili: una sola è la persona che materialmente effettuerà i bonifici che sono più di un centinaio.

 

Il Dirigente Scolastico.

modello rimborso VIAGGI-STAGE