DIEGO ARMANDO MARADONA: GENIO E SREGOLATEZZA

IL CAMPIONE DEL POPOLO SI È SPENTO PREMATURAMENTE ALL’ETÀ DI 60 ANNI

Tutto il mondo piange la morte del Dios del Fútbol, Diego Armando Maradona. Il fuoriclasse Argentino se n’è andato mercoledì 25 novembre 2020 alla prematura età di sessant’anni: la notizia lanciata dalle testate giornalistiche argentine ha fatto il giro del web. Genio e sregolatezza, così si può riassumere la sua vita, piena di alti e bassi; la cocaina, la sua più grande rovina, le squalifiche per doping, i problemi fisici, il continuo cadere e rialzarsi. Il suo carisma, la sua schiettezza, il suo modo unico di essere. Ha fatto della generosità un valore chiave della vita, aiutando chi non aveva possibilità; non era interessato al denaro né alla fama, il suo unico obiettivo era quello di condurre il popolo Partenopeo a numerose vittorie e gioie. Proprio quel popolo, quella sua città, Napoli, lo piangono. Sono inoltre arrivati numerosi i messaggi di cordoglio: dai maggiori esponenti del calcio mondiale, come Pelè e Platini, ai più grandi leader politici. Tutto il mondo sembra essersi dimenticato del covid, per piangere il più grande di sempre, AD10S Diego.

EMANUELE CIPRIANO 4°R