SMARTPHONE E VARIE TECNOLOGIE OFFRONO MOLTEPLICI UTILITÀ, MA QUALI RISCHI SI CORRONO USANDOLI?

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato di come l’utilizzo eccessivo di dispositivi elettronici porti a conseguenze sia fisiche che psicologiche.

La tecnologia, tratto distintivo della società moderna, ha avuto un grande impatto sulla vita di tutti i giorni, inteso sia da un punto di vista positivo che da uno sfavorevole.

Difatti, è alquanto comune un abuso eccessivo dei dispositivi elettronici, anche se oramai sarebbe impossibile tentare di eliminarli dalle vite di ognuno, piuttosto si potrebbe pensare a come sfruttarli al meglio.

Protagonisti in questo utilizzo scorretto della tecnologia sono i giovani attraverso cellulari, tablet o computer. Difatti le tecnologie vengono impiegate sia a livello scolastico, ma soprattutto come passatempo. Conseguente a ciò è il rischio di perdere la percezione spazio-temporale, perdendo quindi la consapevolezza della realtà.

Inoltre, le tecnologie, rappresentano un vero e proprio elemento di distrazione durante attività quali lo studio e, molto spesso, distolgono l’attenzione da obiettivi prefissati. Per questo motivo, utilizzarle anche nel momento di pausa tra un tempo di studio e un altro, è controproducente. 

Oltre alle innumerevoli conseguenze psicologiche, l’utilizzo eccessivo di tali dispositivi porta anche conseguenze fisiche.

Diversi studi hanno constatato che esiste un rapporto tra le radiazioni emanate dal telefono e varie forme di tumore. Durante gli anni, però, la tecnologia ha subito numerose evoluzioni, difatti gli smartphone di una volta emettevano una quantità nettamente superiore di radiazioni, per sopperire alla rarità dei ripetitori. 

Sebbene la tecnologia sia nata con l’intento di agevolare la vita quotidiana, non bisogna abusarne per non risentire delle conseguenze, spesso gravi, che ne conseguono. 

Susanna Conti 4W

Leonardo Scimeca 4A

Sara Taccone 3D