GRAMMY 2021: CANDIDATURE, VINCITORI E PREMIAZIONI

Si è da poco conclusa la 63esima edizione dei Grammy Awards nel più singolare dei modi, a causa della pandemia che ne ha impedito il tradizionale svolgimento.

La 63esima edizione dei Grammy Awards si è svolta presentando il segno lasciato dalla pandemia, una cerimonia senza pubblico con la maggior parte delle performance registrate. La musica non si ferma e infatti il conduttore Trevor Noah sostiene che “visto che quest’anno molti di voi non sono riusciti ad andare ai concerti, questa sera portiamo il concerto a casa vostra”. Nella sera del 15 marzo 2021 allo Staples Center di Los Angeles si è tenuta la premiazione degli Oscar della musica, serata che verrà ricordata anche per i record musicali conseguiti, ad esempio, da Beyoncé per il suo 28esimo Grammy diventando la donna con più premi musicali, Billie Eilish per la canzone più ascoltata dell’anno e Taylor Swift vincitrice del premio dell’album migliore dell’anno per tre volte.

Tra le candidature saltano subito all’occhio i nomi di alcune celebrità del mondo della musica americana: Harry Styles, ex membro degli “One Direction” che ha aperto la cerimonia con il suo singolo Watermelon sugar” grazie al quale ha vinto il Grammy come “Best Pop Solo Performance”; Dua Lipa cantante britannica quest’anno nominata per ben quattro premi e vincitrice con Future Nostalgia” per il “Miglior album pop vocale”; H.E.R vincitrice del premio “Song of the year” con I Can’t Breathe, dedicata a George Floyd, ucciso dalla polizia di Minneapolis il 25 maggio 2020; Megan Thee Stallion vincitrice del premio “Best New Artist” e “Best performance” grazie alla collaborazione con Beyoncé per la canzone Savage”. Tra le altre celebrità troviamo i BTS, il gruppo K-pop diventato famosissimo negli ultimi anni, che ha ricevuto una grande delusione da questo evento poiché, nonostante la loro nomination con il brano Dynamite” per la categoria “Best pop duo/group performance”, il premio è spettato a Lady Gaga e Ariana Grande con il loro brano Rain on me. La cerimonia si è conclusa con l’esibizione in streaming direttamente da Seoul dei BTS.

Questa edizione diversa dalle altre è stata necessaria a dare una scossa al settore della musica dal vivo, profondamente colpito dalla pandemia, non solo negli Stati Uniti. Nonostante le difficoltà il mondo della musica è riuscito a rialzarsi continuando a prosperare regalando nuovi artisti e affermandone di vecchi, che con le loro canzoni aiutano a distrarsi da questo periodo buio che tutto il mondo sta attraversando.

NICOLE ROCCETTI IV R CRISTIANO CESARINI IV R ALESSANDRA FAINA 3 U