Descrizione

La Legge 107 del 2015 (la cosiddetta “Buona scuola”) ha introdotto l’”Alternanza Scuola-Lavoro” come metodologia didattica alternativa per l’acquisizione di competenze al di fuori del contesto scolastico. A partire da esperienze concrete vengono consolidate le conoscenze acquisite a scuola e testate nel mondo del lavoro anche al fine di orientare in modo consapevole le scelte future. Successivamente, con la legge 145 del 2018 (art. 1 comma 785) si è passati alla dicitura di “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” (PCTO), con una riduzione del monte ore e una ridefinizione di alcuni aspetti del quadro normativo, a cui ha dato seguito il Decreto MIUR n. 774 del 2019 adottando le nuove Linee Guida.

I PCTO si configurano come percorsi curricolari integrati da realizzare in contesti operativi anche differenti, connotati da una forte integrazione ed equivalenza formativa. Sono un obbligo scolastico per tutti gli studenti e le studentesse del secondo biennio e dell’ultimo anno; l’obbligo scolastico si traduce nell’impegno di non meno di 90 ore di attività svolte eventualmente anche presso delle strutture ospitanti, sia in orario curriculare che extra-curriculare e durante l’interruzione delle attività didattiche.

Ogni anno il Liceo Meucci progetta e propone attività inclusive e accoglie le proposte di enti del comparto socio-produttivo del territorio per offrire una vasta proposta formativa il più possibile corrispondente agli interessi e alle aspirazioni degli/lle studenti/esse del Liceo.

Il Liceo Meucci si riserva di aggiornare la progettazione delle attività nel corso dell’anno scolastico.

I Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento sono percorsi curriculari integrati nell’azione didattica: pertanto la loro valutazione ha una forte ricaduta sugli esiti formativi in termini di apprendimento, comportamento e credito scolastico.

Di seguito i progetti approvati per l’a.s. 2023/2024:

 

Allegati